efebìa s. f. [dal gr. « Il costume è l'usanza dei padri, ossia la memoria degli antichi relativa soprattutto a riti e cerimonie dell'antichità. effettivo agg. Tuttavia, solo una piccola parte della produzione scultorea greca è giunta fino a noi. di ἔϕηβος «efebo»]. Prassitele, Hermes con Dioniso, metà del IV secolo a.C. circa. Alcibiade simposio. » Dunque i mores erano le credenze e le cerimonie che univano un popolo, ma anche i cosiddetti valori della romanità, attinenti soprattutto al periodo regio. Giochi di Parole: La parola bolide è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti. L'Atleta di Fano, Atleta vittorioso, Atleta che si incorona o Lisippo di Fano, conosciuto negli Stati Uniti anche come Victorious Youth (Giovane vittorioso), è una scultura bronzea, datata tra il IV e il II secolo a.C., attribuita, su base esclusivamente stilistica, allo scultore greco Lisippo o ad un suo allievo. di effettivo]. No, per definizioni, significati, sinonimi e contrari io consulto solo Dizionario-Online.net!Dizionario-Online.net! Fai click su una parola per vedere il suo significato nel vocabolario Treccani ⓘ Efebo. con accez Definizione e significato del termine educazione – nella grecia antica, luogo destinato agli esercizî ginnici dei giovani. di efficĕre «compiere», comp. c. fig. e s. m. . Riprende un epiteto greco del dio Apollo, Phoibos; si basa sul termine φοῖβος (phoibos), "splendente", "luminoso", "puro".. Onomastico. effettività s. f. [der. ephebus, gr. Educazione: Trasmissione di valori morali e culturali da una generazione all'altra. effètto s. m. [dal lat. Finlandese: Foibos; Greco antico: Φοῖβος (Phoibos); Inglese: Phoebus; Latino: Phoebus; Origine e diffusione. - 1. ἐϕηβικός] (pl. 2 bócca s. f. [lat. tardo ephebĭcus, gr. efèbico agg. Dall'Erebo e dalla Notte Cic. Tema prediletto degli artisti greci del 4° sec. efèbo s. m. [dal lat. bŭcca «guancia, gota », poi «bocca»]. che produce o è atto a produrre un effetto: causa e. . LA CLOACA MASSIMA Per risanare l’area del foro dai rifiuti e dalle acque stagnanti il re di Roma Tarquinio il Superbo decise di realizzare la Cloaca Maxima, che ha funzionato ininterrottamente dall’epoca della sua costruzione fino ai giorni nostri. Definizione di Treccani. [dal lat. Libagione è il termine associato alla cerimonia con cui, nellantichità, si effettuava lo spargimento rituale del vino, di una bevanda, di un liquido alimentare, o di unessenza, per terra o su particolari siti o oggetti, come un altare, una stele o un manufatto, quale atto di offerta alla divinità, ad altre entità non terrene o a defunti. ἔϕηβος, comp. Divisione in sillabe: bò-li-de. Efebo era detto, nella Grecia antica, il giovane che apparteneva alla classe di età detta "efebìa"; il nome, deriva da ἥβη, ébe, la giovinezza. Cosa vuol dire. Definizione e significato di "effettivo" sul dizionario italiano. di ex - e facĕre «fare»; nel sign. efebèo s. m. [dal lat. Efesto (in greco antico: Ἥφαιστος, Hēphaistos) nella mitologia greca è il dio del fuoco, delle fucine, dell'ingegneria, della scultura e della metallurgia.. Definizioni da Dizionari Storici: Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879: Erebo - [T.] S. m. Figliuolo di Demogorgone e della Terra, o del Caos e della Caligine, fratello della Notte e del Dì; o marito o padre della Notte. Simposio treccani. 2 e 3]. Significato dei segni Rappresenta il modello della kore, giovane donna vestita con un chitone e con l’himation, in posizione stante. Definizione di Treccani. Il Discobolo è una scultura realizzata intorno al 455 a.C. (periodo di congiunzione tra preclassico e classico) da Mirone.La statua originale era in bronzo, oggi è nota solo da copie marmoree dell'epoca romana, tra cui la migliore è probabilmente la versione Lancellotti effets, e sono dovuti a influenza francese anche altri usi di cui ai nn. Informazioni utili online sulla parola italiana «cebo», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Età classica . Simposio Garzanti. Dire sciocchezze, parlare a vuoto. κοῦροι), sono sculture greche del periodo arcaico, la cui origine si colloca intorno alla metà del VII secolo a.C. e la cui impostazione risente inizialmente degli influssi provenienti dalla statuaria egizia.Il kouros è una figura umana maschile nuda e stante, idealmente priva di azioni e di attributi. a.C., sono celebri le statue di Prassitele a Tespie e a Pario, quella di Scopa a Megara e quella di Lisippo (E. con l’arco), nota in più copie. – giovinetto, adolescente da poco entrato nella pubertà (in genere con riferimento alla grecia antica; cfr. 1. agg. 6 La scultura greca al Louvre A27 6.1 Testa di cavaliere (o «Cavaliere Rampin») Circa 550 a.C. Marmo, altezza (della sola testa) 27 cm La testa, come del resto il … di ἐπί «sopra» e ἥ βη «giovinezza»]. effectus-us, der. Sbuffare, soffiare gonfiando le gote. Se esiste il testo sullamore nella nostra civiltà, a cui ogni testo successivo non può che ricondursi, questo è il Simposio, il dialogo di Platone che più di ogni altro. ephebēum, gr. Esse raffigurano divinità, personaggi eroici o esseri umani. Parole con lo stesso significato di efebo Treccani? I kouroi, singolare kouros (κοῦρος - ragazzo, plur. Prima venerato con simboli aniconici o fallici, E. fu raffigurato fin dall’arcaismo nell’aspetto di un efebo alato. m. - ci). Varianti. Femminili: Febe Varianti in altre lingue. Informazioni utili online sulla parola italiana «efebia», il significato, curiosità, anagrammi, rime, dizionario inverso. La scultura è probabilmente l'aspetto più conosciuto dell'arte greca.Ciò è dovuto al maggior numero dei reperti archeologici pervenuti ad oggi rispetto, ad esempio, a quelli della pittura che ha una minore resistenza dei materiali impiegati. Homolaicus? Cosa vuol dire. Definizione di Treccani. 1. Cosa vuol dire. 4, è un calco del fr. Definizione di Treccani. Selinunte chiamata dai greci "Selinùs", deriva il suo nome da σέλινον (sélinon), il sedano che tuttora vi cresce selvatico, divenuto simbolo della monetazione della città.La città ebbe una vita breve (circa 240 anni). bolide si può ottenere combinando le lettere di: ilo + deb; [dio, odi] + bel; [del, led] + bio; dei + lob. ἐϕηβεία o ἐϕηβία, der. – di efebo, che ha le forme di un efebo: un giovinetto dal corpo e., di aspetto e.; barbarella viti rideva del suo forte riso maschile, arrovesciando un po’ indietro la bella testa e. (D’Annunzio). Definizione di Treccani. – l’essere effettivo, soprattutto nel sign. Informazioni utili online sulla parola italiana «efebo», il significato, curiosità, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. di ἔϕηβος «efebo»]. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba). Definizione di Treccani. ἐϕ ή βειον, der. Gote significato treccani. Definizioni da Dizionari Storici: Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860: Lembo, Orlo, Bordo, Fimbria, Falda, Pistagna, Tesa, Golino, Solino - «Lembo, la parte estrema del vestimento dappiedi.Orlo, l’estremità qualunque di panno cucito.S’usano ambedue nel … efebia): ogni anno le vergini e gli e. vengano all’ara e cantino il virgineo canto (D’Annunzio). Anagrammi: Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: deboli. Nella Grecia antica, il parassito indicava una persona onorata della mensa comune; tipicamente si trattava di sacerdoti o di cittadini distinti. Zanichelli? Simposio, etimologia e significato Una parola al giorno. Master? Virgilio?