Per diversi anni direttore della rivista “Casabella”. Piccole targhe d'ottone per non dimenticare le deportazioni nei campi di sterminio nazisti. Sono oltre 1.300, in più di 130 comuni, le pietre d'inciampo in Italia. 20 gennaio 2017, inizio percorso ore 9.30 Campo S. Aponal (San Polo 1154) [mappa a cura di Marco Borghi] ©www.iveser.it #giornomemoria2017 Museo diffuso della Resistenza Ora anche Torino ha accolto le sue prime pietre d’inciampo e le pose continueranno negli anni a venire. Pietre d’inciampo Torino 29 maggio 2014 - 31 gennaio 2015 Il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, la Comunità Ebraica di Torino e il Goethe-Institut Turin stanno lavorando per portare a Torino le Stolpersteine di Gunter Demnig Milano: il comitato Pietre d’Inciampo – Mappa Pietre d’inciampo – Persone, le storie; Storia; ... Si laurea in architettura al Politecnico di Torino e diviene un pioniere dell’innovamento nell’architettura. Milano, Roma, Torino, Reggio Emilia, Bologna, Trieste, Ronco Scrivia, Monza, Parma, Palermo: con il trascorrere degli anni, un fiocco di neve è diventato la valanga della memoria per sommergere e zittire i rigurgiti antisemiti. Pietre d'inciampo a Torino, su museodiffusotorino.it. europeo: oltre 40mila pietre d’inciampo sono state poste in 1.100 località di 16 paesi europei. PIETRE D’INCIAMPO TORINO Stolpersteine (Pietre di inciampo) è il primo monumento diffuso e partecipato dal basso a livello europeo: oltre 50.000 pietre d’inciampo sono state poste in 1.100 località di 16 paesi europei; in Italia, le pietre sono presenti a Roma, Viterbo, Siena, pietre di inciampo torino Sede Espositiva Stolpersteine è il primo monumento dal basso a livello europeo: sono state poste quasi 50.000 pietre d’inciampo in 1.100 località di 16 paesi europei; in Italia, le pietre sono presenti a Roma, Livorno, Prato, Ravenna, Brescia, Genova, L’Aquila e Bolzano. Ogni punto della mappa interattiva corrisponde a una pietra e, come la navigazione per città, mostra una scheda che riporta nome, anno di nascita, data della morte e luogo della posa. La lista delle pietre d'inciampo nella città di Torino ricorda il destino delle vittime dello sterminio nazista, qualunque sia stato il motivo della persecuzione: religione, razza, idee politiche, orientamenti sessuali. Sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana Per ricordare le vittime della deportazione nazista e fascista. Tali pose sono il frutto di un'iniziativa di Gunter Demnig, promossa anche da alcune associazioni e gruppi promotrici: . Giovedì 14, venerdì 15 e sabato 16 gennaio verranno posate nel territorio cittadino quaranta pietre dedicate alle vittime della deportazione nazista e fascista. Mappa interattiva e biografie delle Stolpersteine a Torino; Comunicato stampa - La posa delle prime pietre a Torino, gennaio 2015; Cartella stampa - Pietre d'inciampo a Milano, 19 gennaio 2017; Le pietre d'inciampo a Padova Per il secondo anno Torino accoglie le pietre d'inciampo (Stolpersteine) di Gunter Demnig. Le oltre cento pietre d’inciampo a Torino, una mappa per cercarle e ricordare la tragedia della Shoah.